Ricette

NEGRONI COCKTAIL CLASSICO

Il Negroni è un cocktail elegante, asciutto, che fa della propria semplicità un grande vanto e ci piace ricordare che è un cocktail nato in Italia e preparato con due grandi ingredienti italiani: vermut rosso e bitter.

Prende il nome dal conte Camillo Negroni, il quale era solito prendere come aperitivo al caffè Casoni, a Firenze, un Americano “rinforzato” da una buona dose di gin e così per differenziare il drink del conte, il barman, Fosco Scarselli, sostituì la buccia di limone con una fetta di arancia.

E così nacque il mito e ancora oggi il cocktail Negroni porta il nome del buon conte Camillo.

La ricetta di un Negroni cocktail, secondo il metodo classico recita così:

  • 1 parte di Gin;
  • 1 parte di Vermouth Rosso;
  • 1 parte di Campari Bitter.

In parti uguali tra di loro, secondo il Metodo Classico 

GIN TONIC

Il Gin and tonic è un long drink a base di gin e acqua tonica la cui introduzione nel mondo occidentale sembra sia stata opera della divisione Compagnia Britannica delle Indie Orientali dell'esercito britannico di stanza in India.

Il gin tonic ha avuto una consacrazione nel mondo dei long drink tra gli anni ottanta e novanta del XIX secolo. Bevanda conosciuta in un primo momento dagli studenti parigini per poi diffondersi nei locali della capitale francese.

Ingredienti

Di questa bevanda esistono numerose varianti. La base è composta da:

  • 1/3 di Gin
  • 2/3 di acqua tonica
  • cubetti di ghiaccio
  • fettina di limone

Tortino di funghi porcini con crema ai 4 formaggi

INGREDIENTI
per 4 persone

200g porcini trifolati Sapori Sinceri

80g mascarpone

1 uovo

parmigiano grattugiato

prezzemolo tritato 200g

crema ai 4 formaggi Sapori Sinceri

Olio extravergine d'oliva, sale e pepe

Con un frullatore ad immersione frullare¾ di porcini con il mascarpone e l'uovo. Una volta ottenuto il composto aggiungere il resto dei porcini a fette, il parmigiano, il prezzemolo, il sale e il pepe. Imburrare degli stampini d'alluminio, versarvi il composto e cuocere per 40 min. a 140°c a bagnomaria. Lasciare raffreddare un poco e sformare in un piatto. Salsare con la crema ai 4 formaggi calda, decorare a piacere e servire.

APEROL SPRITZ

Lo spritz è un aperitivo alcolico a base di Prosecco, Aperol e soda o acqua frizzante che si serve in un calice da vino. Lo Spritz ha origine nel Triveneto, tra la fine del Settecento e l'inizio dell'Ottocento, quando i soldati austriaci univano al vino veneto, particolarmente intenso, l'acqua di Selz, un'acqua molto gassata che aiutava a diluirlo. Il termine spritz deriva, infatti, dal tedesco "spritzen" che significa spruzzare e, in alcune zone d'Italia, ancora si serve così.

Per preparare uno spritz a regola d'arte, iniziate riempendo di ghiaccio un calice da vino. Versate tre parti di Prosecco e aggiungete due parti di Aperol

.Completate con una parte di soda o acqua frizzante e guarnite con una bella fettina di arancia.

INGREDIENTI

  • GHIACCIO
  • PROSECCO D.O.C. 3 parti (circa 90 ml)
  • APEROL 2 parti (circa 60 ml)
  • SODA 1 parte (circa 30 ml) oppure acqua frizzante
  • FETTINA DI ARANCIA 1


AMERICANO

Il re degli aperitivi

Ma perché questo cocktail iconico è così famoso e richiesto? La nota amarognola di fondo, stemperata dalla soda e dall’arancia rendono l’Americano il cocktail perfetto per l’aperitivo. Ha il giusto equilibrio, un gusto complesso, ma mai difficile e praticamente ha una bevibilità senza limiti. Senza contare che si abbina ad ogni finger food, cibi affumicati, salumi, tartine di salmone, tortillas e vitello tonnato.

Ingredienti e dosi

Bicchiere
Tumbler basso

  • 3 cl di bitter
  • 3 cl di vermouth rosso
  • soda
  • ghiaccio
  • scorza di limone e fettina di arancia

Come fare il cocktail Americano

Riempite il bicchiere di ghiaccio e versate bitter Campari e vermut, completate con soda, mescolate, quindi guarnite con fetta d’arancia e scorza di limone.